venerdì 2 febbraio 2007

IL GENIO IMPRENDITORIALE PADANO


Fino ad ora non ho ancora ricevuto, da parte di nessuno, notizie sulle presunte autorizzazioni per il presidio, evidentemente... le mie supposizioni non erano poi così infondate... Naturalmente non temete, in caso di aggiornamenti sarò il primo ad informarvi, ma almeno fino ad oggi 2 Febbraio 2007 mi sembra di capire che nessun presidio sia stato autorizzato, avete capito????

NON AUTORIZZATO, ILLEGALE!!!!!!!

Scordatevi le buone ragioni e i buoni propositi.
Concittadini vi prendono in giro, vi stanno usando e vi imbottiscono di bugie... io vi ho avvertito, poi non dite che non lo sapevate ok??

Patti chiari amicizia lunga!!!!

Molti dei cittadini, dimostrando un cuore generoso, sono preoccupati per le sorti di alcuni membri del presidio, soprattutto quelli più attivi; molti giustamente si chiedono: "ma cosa faranno queste persone alla fine di questa avventura?? Che ne sarà di chi si è dedicato anima e corpo a questa causa??".

Sinceramente non saprei cosa rispondere, però mi sento di poter rassicurare chiunque abbia a cuore questo problema....

Verrà aperta a quanto pare una cooperativa che si occuperà di costruzioni in legno, con specializzazione in baracchini...

Come perchè??? Non ve ne siete accorti??? Ma vi devo proprio dire tutto????

Nell'area denominata "presidio" sono iniziati i lavori per il nuovo baracchino, è bello davvero, sembra accogliente, resistente, tutto in legno e dalla linea interessante... ma come... davvero non l'avete visto entrando ad Opera??? Eppure è così elegante, quasi da lasciare a "bocca aperta"...

Oggi erano proprio tutti al lavoro, disciplinati, con martello, trapano e viti e tutto sotto la supervisione attenta della polizia.. se non è questo un lavoro di squadra!!!!!

Ma di cosa si occuperanno le forze dell'ordine direte voi?? Probabilmente consiglieranno i fiori da mettere (conosciamo tutti le domande fatidiche sui fiori e fioristi a quelli che una volta erano i "tre giorni") oppure, non so, li aiuteranno a piazzare meglio l'antenna per vedere chissà quale programmino intelligente proposto dalla spazzatura a pollici variabili??? Boh davvero non saprei, ma vedrò di informarmi...

Allora tranquilli Operesi di destra e sinistra non temete per il futuro di questi uomini, ancora qualche mese e Opera sarà piena di baracchini in legno, certo con stili diversi e probabilmente dalle tinte variegate, forse si parla pure di quelli a due piani e addirittura con tollone abbinato e catasta di bancali per non dimenticare i momenti illegali condivisi...e che dire di quelle con lucernario o senza (vedi piantina inviatami) ??

Lo so, lo so siete già impazienti...per il catalogo e i listini????

Davvero gran bella domanda, però non saprei a chi si possa chiedere... mmm.. mmm... magari se avremo fortuna li troveremo nei prossimi volantini con il programma per la campagna elettorale... sarà il loro autofinanziamento???

Voi intanto scegliete i colori al resto penserà la NUOVA e frizzante cooperativa:

"BARACCHINI ILLEGALI"

4 commenti:

Prova ha detto...

Eheheh...scusate l'assenza del giorno prima.
Il baracchino in legno che si sta allestendo è solo la conseguenza degli accordi già citati in precedenza con Questura di Milano e Polizia Locale che ieri erano presenti.
Scusate se non vi avevo lasciato questo scoop da paparazzo, ma non mi sembrava carino anticipare gli eventi prima che il nostro caro Presidiante Ossequioso potesse assistere con i propri occhi quanto sta accadendo in questo momento.
Sembra che la Polizia Locale farà sistemare dei panettoni intorno al nuovo baracchino (ma prendete questa mia affermazione con le pinze perchè non ne sono ancora certo).

Quando mi si chiese di presentare l'invito rivolto al sindaco per la riunione del 13 nel blog Lavocediopera.net mi ero fatto in 4 per farmi mandare i vari scritti.
Avevo lasciato la mia mail per chiunque volesse visionarlo.
Risultato: 0 richieste.
Non faccio fare più sbattimenti inutili alle persone visti i risultati.
Prendete solo atto di quanto sta accadendo sotto gli occhi di tutti e con il permesso delle autorità.

Caro Presidiante Ossequioso, sarò ben lieto di offrirle un bicchiere di the alla pesca quando passerà a trovarmi.

Saluti
Pino Pozzoli

Purple Haze ha detto...

Assurdo...

scrivo tentando di non lascirmi sopraffare dalla passione del momento, nonostante la forte frustrazione che provo di fronte all'ingiustizia che si sta verificando in questi giorni di fronte al campo rom...Un manipolo di violenti si spaccia per difensori della libertà e del viver bene, minacciando di "spaccare la faccia" a chi entra nel campo e fa delle foto. Organizza feste della birra non autorizzate, occupa il suolo pubblico senza i permessi, costruisce baracchini abusivi (ricordo che non esiste più il condono edilizio)(io le autorizzazioni le voglio vedere!!!!!!!!!!!!!)...La polizia osserva senza far niente mentre volano gli insulti (e vabè, in fondo qualche insulto che vuoi che sia...), le minacce (forse questo è un po' più grave...) e si obbliga le persone a cancellare le proprie foto fatte dentro al campo (con quale autorità? Pino, non vorrai dirmi che avete ottenuto il permesso anche di questo?).
E intanto il capetto di questo manipolo dimostra di non essere all'altezza della situazione...si vanta del fatto che a lui è permesso fare cose illegali, si inventa accordi inesistenti secondo cui non si può entrare al campo di notte (ma che giustificazione è, poi, alle minacce e agli insulti che volano, lo sa solo lui...).
La disonestà intellettuale che si sta dimostrando in questi giorni è realmente vergognosa...volete rimanere lì a fare i vostri porci comodi...fate pure, ma almeno, Pino, smettila di scrivere PALLE ALLUCINANTI a destra e a manca...
Ma la cosa che più mi schifa è il prefetto che vi permette di fare tutto ciò che volete (E NON C'E' DA VANTARSI PER QUESTO!!!!!!!!!)

Purple Haze ha detto...

Per maggiori chiarimenti...www.festadeipopoli.blogspot.com

SCACCO MATTO ha detto...

HA DETTO BENE PINO POZZOLI PRENDETE ATTO DI QUELLO CHE STA ACCADENDO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI... IN MODO ILLEGALE...!
COME SONO CONTENTO STA VINCENDO ANCORA UNA VOLTA L'ILLEGALITA'...